La Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli in mostra al Castello della Rancia

Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Grazie alla collaborazione con il Comune di Tolentino, nell’ambito della XXVII edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte, nel salone del secondo piano del Castello della Rancia (da cui prende il nome la Compagnia), l’11 luglio del 2013 veniva inaugurata la mostra “Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli” organizzata dal Centro Teatrale Sangallo (la scuola di teatro fondata e diretta da Saverio Marconi nel 1980 a Tolentino, da cui è nata la Compagnia della Rancia nel 1983). 
 
Oggi i riflettori sono accesi su una delle più belle realtà del territorio: grazie ad un intenso lavoro di recupero degli archivi e dei magazzini, il visitatore è in grado di immergersi nelle magiche atmosfere di uno spettacolo, dai bozzetti preparatori alla costruzione delle scenografie, dal lavoro di sartoria fino all’apertura del sipario, il tutto tra fotografie di grandi star e sfarzosi costumi. 
 
La mostra festeggia i trenta anni di attività con oltre 40 produzioni all’attivo e più di mille persone impiegate (553 artisti e oltre 500 tra tecnici, musicisti, creativi e addetti alla produzione). 
 
La Compagnia della Rancia ha contribuito in modo determinante alla divulgazione del teatro musicale in Italia, con i grandi musical internazionali tradotti e opere originali, raggiungendo significativi risultati in termini di pubblico e critica. 
 
Con la consulenza scientifica di Pierfrancesco Giannangeli, l’allestimento dello scenografo Gabriele Moreschi (con la collaborazione del laboratorio di scenografia della Compagnia della Rancia), il progetto grafico, la digitalizzazione e la scelta dei materiali d’archivio di Anna Ciottilli, Sara Maccari e Stefania Sciamanna si ricompongono le tappe fondamentali della sua attività con l’intento di sottolineare che Compagnia della Rancia, da trent’anni, testimonia una presenza costante, geniale e amatissima.
 
Questa esposizione, come sottolinea Pierfrancesco Giannangeli, intende far avvicinare i tanti spettatori che hanno amato il suo lavoro: “una mostra consiste nel lasciarsi guardare, spiare da vicino, toccare, affinché ciò che era stato solo sognato da lontano divenga realtà. Una realtà che non perde il suo fascino, che si lascia scoprire nel momento stesso in cui instaura una nuova relazione con il suo pubblico. Spettatori che avevano visto le cose in un’altra forma, ora le osservano proiettate in una dimensione diversa”.
 
Un allestimento significativo che segue, passo dopo passo, la realizzazione di uno spettacolo: dai primi anni di attività (il 23 dicembre 1983 è la presentazione ufficiale di Compagnia della Rancia quando un gruppo di giovani attori mettono in scena “Arlecchino innamorato” in un piccolo teatro parrocchiale di Tolentino), ai grandi musical di successo.
 
Tante sono le opere presentate, una su tutte, nel 1997, “Grease” con i protagonisti Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia che in pochi mesi batte ogni record di pubblico e di incasso. Ancora oggi “Grease” è un classico nella programmazione dei teatri, e continua a collezionare sold-out con oltre 1.500.000 spettatori e 120 artisti che si sono avvicendati nei vari ruoli. 
 
La messa in scena di musical originali come “Pinocchio”, lo spettacolo con le musiche dei Pooh paragonato dalla critica ai grandi musical di Broadway, rappresenta un’altra tappa fondamentale e viene considerato un simbolo della cultura italiana nel mondo (viene esibito anche a Seoul e New York). 
 
E ancora, le acrobazie di “Sette spose per sette fratelli”, l’acqua in scena di “Cantando sotto la pioggia”, le indimenticabili canzoni di “Jesus Christ Superstar”, le sontuose scenografie e gli sfavillanti costumi di “Hello, Dolly!”, gli esilaranti travestimenti di “A qualcuno piace caldo”, l’edizione originale tutta italiana di “Cats” presentata in un suggestivo showcase al Colosseo e chiudendo il suo tour all’Arena di Verona. 
 
Grandi artisti e performer dal talento indiscusso, sono stati i protagonisti di questo enorme successo: Lorella Cuccarini, Giampiero Ingrassia, Michelle Hunziker, Alessandro Gassman, Gianmarco Tognazzi, Rossana Casale, Raffaele Paganini, Tosca, Manuel Frattini, Loretta Goggi, Paolo Ferrari, Chiara Noschese, Christian Ginepro, Marina Massironi, Serena Autieri, Arturo Brachetti, Cesare Bocci, Luca Ward, Enzo Iacchetti, Gianluca Guidi e tanti altri.
La mostra è visitabile negli orari di apertura del Castello della Rancia di Tolentino consultabili sul sito: www.tolentinomusei.it  
 
Per ulteriori informazioni: 0733/973349 – tolentinomusei@meridiana.mc.it
 
Immagini protette da copyright. 
 
 
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli

Highilghts

Cena Medievale di fine anno al Castello della Rancia
Meridiana Cooperativa Sociale e la Eventi Diversi, con il patrocinio del Comune di Tolentino,  hanno ideato un Evento che ci porterà indietro nel tempo esattamente nel XIV secolo facendoci sentire, per la serata di fine Anno, come all’interno di una novella del tempo dove ognuno sarà protagonista. La serata “Anno Domini 2018 alla Corte della Rancia” propone, quindi, un Evento per festeggiare il Capodanno in Stile Medievale dove il Castello di Tolentino e il Suo Territorio diventano ideale scenografia culturale e d’ambientazione.
Incantevole Castello, suggestiva meta d'autunno
Novembre, con i suoi caldi colori d’autunno, vi invita ad una piacevole visita al Castello della Rancia a Tolentino
Castello Aperto
Castello della Rancia di nuovo aperto e fruibile dai vistatori
Chiusura odierna per attività organizzazione evento
Ci scusiamo con i visitatori e appassionati, il Castello della Rancia, rimarrà nella giornata di oggi, giovedì 2 novembre 2017, chiuso per operazioni di ripristino.
casper, gran finale con Mecò e i belli dentro
Finale imperdibile oggi al Castello della Rancia di Tolentino, Casper chiude con Mecò, il clan dei  belli dentro, una cena a buffet e dj set
Castello della Rancia, emozioni uniche
Immerso nel verde del centro Marche, tra le dolci, verdi colline della provincia di Macerata, il Castello della Rancia di Tolentino regala emozioni uniche Regalatevi un week end in una terra di grande generosità, rigogliosa e invitante. I colori delle stagioni, esaltano, durante l'intero anno, l'architettura di questo gioiello storico. La bellezza del paesaggio e le tante iniziative dei paesi limitrofi, riempiranno le ore del vostro soggiorno marchigiano. All'interno della struttura, dal 2000, viene ospitato il Museo Civico Archeologico “Aristide Gentiloni Silverj.
Casper Castello della Rancia Tolentino
Al Castello della Rancia, un martedì all'insegna del divertimento con Casper un fantasma e tante attrazioni Piccoli e grandi pronti al gran finale con Casper, al Castello della Rancia di Tolentino, martedì 31 ottobre 2017, una giornata evento da non perdere. Martedì, si inizia alle 16,00 e, in un crescendo di animazione ed eventi, Casper, vi riserverà un pomeriggio-sera a tutta allegria.
Biumur
A Tolentino dal 25 al 27 agosto torna la quinta edizione di BIUMOR, il festival dedicato alla Filosofia dell’Umorismo, organizzato dall’Associazione Popsophia in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte di Tolentino
Il Museo Internazionale dell'Umorismo nell'Arte partecipa all'evento inaugurale della rinascita del Politeama con la mostra "Cinema in caricatura".
Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli
Grazie alla collaborazione con il Comune di Tolentino, nell’ambito della XXVII edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte, nel salone del secondo piano del Castello della Rancia (da cui prende il nome la Compagnia), l’11 luglio del 2013 veniva inaugurata la mostra “Compagnia della Rancia 1983-2013: trent’anni di spettacoli” organizzata dal Centro Teatrale Sangallo (la scuola di teatro fondata e diretta da Saverio Marconi nel 1980 a Tolentino, da cui è nata la Compagnia della Rancia nel 1983).